Una maratona per rinascere: il 20 novembre “Corri” all’Università di Torino

Locandina ufficiale dell'evento "Dal buio alla luce: le facce della depressione"

Due eventi da non perdere a Torino domenica 20 novembre 2022

Idee, iniziative e competenze diverse, sotto lo stesso cielo per restituire qualcosa di utile alla società.

Siamo infatti lieti di annunciare che il 20 novembre 2022 presso l’Auditorium del complesso universitario Aldo Moro dell’Università di Torino si terranno due nuovi eventi all’insegna di scienze della cura, beneficenza e cultura.

“Emozioni di autunno: a tempo di gospel, soul e canti popolari”

Dalle ore 16:00 alle ore 18:00, Massimo Di Maio, Direttore del reparto di Oncologia Universitaria dell’A.O. Ordine Mauriziano presenterà “Emozioni di autunno: a tempo di gospel, soul e canti popolari”, evento che coniuga gli aspetti scientifici e di cura della persona malata di tumore con la passione per i canti gospel.

“Dal buio alla luce: le facce della depressione” con Roberto Di Sante e Sebastiano Gavasso

Dalle ore 18:00 alle 20:00, Rossella Postiglione, Presidente Mind To Move, aprirà l’evento interattivo “Dal buio alla luce: le facce della depressione” che, partendo dal romanzo autobiografico “Corri” – Dall’Inferno e Central Park di Roberto Di Sante, condurrà i presenti, con la moderazione della giornalista Elisa Forte, a confrontarsi con Giovanni Abbate Daga (Professore in Psichiatria) sulle radici della depressione, le difficoltà, ma soprattutto le risorse che si hanno a disposizione per riconoscerla, aiutarsi ed aiutare gli altri. Il tutto, anche attraverso l’interpretazione di Sebastiano Gavasso, attore protagonista dell’omonima trasposizione teatrale.

Come partecipare

Entrambi gli eventi sono ad accesso libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.

Nel corso della serata sarà inoltre possibile, per chi lo desidera, fare una donazione in favore del reparto di Oncologia dell’Ospedale Mauriziano.

______________________

Si ringrazia l’Università degli Studi di Torino, per aver concesso l’uso dell’Auditorium e il patrocinio ai due eventi.

DOMANDE?